Niente paghetta

Della notizia sul blocco dei fondi ad Hamas mi colpiscono diverse cose:

1. Che la decisione sia stata maturata così tardivamente e con motivazioni tecnico-operative, anziché politiche;

2. Che l’Autorità Palestinese sia l’unico stato a finanziarsi quasi interamente con gli aiuti esteri. Insomma, c’è mezzo mondo che vive in povertà e noi mandiamo oltre un miliardo di dollari l’anno ad un parastato il cui scopo principale è la distruzione di uno stato vicino?

3. Che solo l’Unione Europea finanzi ogni anno 250 milioni all’Autorità Palestinese senza alcun controllo. L’assegno viene staccato personalmente ad Abu Mazen che poi lo usa come meglio crede. Non è che ci sia molto da stupirsi se la famiglia di Arafat alloggiava al Ritz di Parigi in una suite da 1000 dollari a notte;

4. Che l’ascesa al potere di Hamas sia stata la migliore cosa che potesse capitare ad Israele palesando all’opinione internazionale la natura e le vere intenzione di quell’entità chiamata Autorità Palestinese. E a questo proposito torna utile quello che pensavamo Ottolenghi ed io qualche mese fa.

Categoria:
Articolo creato 1724

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto