Fitch: lo conosci soltanto tu

Una volta ero convinto che Fini, in qualità di politico di razza, protagonista di un difficile e compiuto processo di redenzione dagli anni del manganello, fosse la persona più adatta per prendere le redini del centrodestra. Devo ricredermi.

Invitato da Floris in collegamento con un analista di Fitch per parlare di finanza pubblica, Fini sarebbe sbottato sproloquiando sull’analista londinese sbraitando contro Floris: “E’ un imbroglione, lo conosci soltanto tu”.

Spiego per i profani come funziona il processo di rating. L’emitente di obbligazioni, che si chiami “Repubblica Italiana” o “Fiat Spa”, chiama due agenzie di rating (S&P, Fitch, Moody’s, etc) e le paga per farsi dare un voto che epsrima la qualità del proprio debito. Si tratta di un certificazione severa ed imparziale (così dovrebbe essere) di cui l’emittente ha bisogno per poter collocare agevolmente il proprio debito sui mercati internazionali.

Fitch è insieme a S&P una delle agenzie di rating che il Ministero del Tesoro paga da anni ed anni per ottenere un rating su BTP, Bot e CCT. Puoi agevolmente verificare da questa pagina che i due analisti che seguono il rating dell’Italia sono Brian Coulton e Matthew Taylor (puoi anche mandar loro un’e-mail). L’invitato di Floris era proprio Brian Coulton, l’analista di Fitch pagato ogni anno dal ministero del tesoro italiano per dare il rating al nostro debito pubblico. Per il nostro ministro degli esteri era solo “un imbroglione”

Categoria:
Articolo creato 1724

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto