Ultima FM

socialmusicrevolution.gif

Ho da poco scoperto Last.FM e ne sto diventando a poco a poco dipendente.
Diciamo che Last.FM è per la musica ciò che FlickR è per le foto. Il perfetto strumento di social networking. Di cosa si tratta?

C’è un cervellone che ti sorveglia mentre ascolti i tuoi MP3 con iTunes e cerca di tracciare un tuo profilo musicale. Uno speciale algoritmo cerca di mettere insieme le informazioni raccolte da tutte gli utenti anzitutto per aiutarti a scoprire nuova musica costruendo una radio ad hoc, poi per stilare delle classifiche sulle abitudini d’ascolto della gente nel mondo.

Rispetto a strumenti tipo Pandora, questo mi sembra fatto meglio perché molto più “social”. Gli utenti possono intervenire con con tutti i fronzoli del Web 2.0: i tags, la possibilità di spiattellare le proprie abitudini sul proprio blog, i gruppi discussione, i feeds RSS, le API, etc. Sto ascoltando adesso una radio costruita immettendo come input “Vanessa Paradis” (manco una cosa troppo facile e main stream) e devo dire che le playlist sono estremamente variegate, gradevoli ed azzeccate. Lo streaming è a 128 kbps con una qualità stereofonica più che decente.

Rispetto a Pandora, Last.fm richiede un maggior intervento dell’utente per poter sfruttarne appieno tutte le caratteristiche: bisogna infatti scaricare sia l’apposito plug-in per inviare le proprie abitudini d’ascolto (disponibile per iTunes e Winamp)sia uno speciale player per poter usufruire delle playlist in streaming. Ultima curiosità: quando colleghi l’iPod il plug-in si preoccupa di inviare al cervellone anche le tue abitudini d’ascolto del dispositivo portatile.

Considerazioni mie. Strumenti come questo manderanno del tutto in pensione i vari servizi stile MusicChoice o Xtra Music così come la fotografia digitale e FlickR hanno ucciso le pellicole. Se solo qualcuno dei vari negozi musicali on-line (iTunes, Amazon, Yahoo Music) si accorgesse di last.fm potrebbe creare la killer application. Immaginate solo se Apple s’impossessasse di last.fm incorporandolo in iTunes. Potrebbe creare uno strumento di rilevazione e statistiche formidabile da integrare con uno store on-line già ben impostato e funzionante.

Dimenticavo: qui il mio profilo su Last.fm (se non mi leggete tramite i feed vi sarete accorti che la sezione “Stavo Ascoltando” sulla colonna di sinistra ospita un feed di Last.FM)

Categoria:
Articolo creato 1724

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto