La guerra di Suez, la penna di Monti

Quando si parla d’Europa e di concorrenza sono tutti ad attendere che la penna di Supermario Monti pontifichi sull’argomento con la sua prosa chiara ed i ragionamenti acuti dell’ex commissario.

Non si fa attendere Supermario e dalle colonne del Corriere butta acqua sul fuoco appiccato dal caso Enel-Suez dicendo che sì, la mossa dei francesi è una bischerata, ma che sotto il profilo delle regole comunitarie sembra che si siano comportati correttamente. Semmai, è stata l’Enel a muoversi in maniera goffa, annunciando un’Opa senza lanciarla immediatamente e senza aspettarsi una qualche misura difensiva (che le mosse anti-opa sono sempre esistite con o senza francesi). In modo piuttosto velato, quello che Supermario vuole dirci è che i francesi sono stati più furbi affidando la difesa delle aziende nazionali ad una fusione fatta sul mercato (GdF-Suez) e non alle speculazioni di una strana combriccola capeggiata da un ragioniere di Codogno e uno stregone d’Alvito.

Ragionamento ineccepibile, come al solito. Ciò non toglie che, corretta dal punto di vista formale, la fusione orchestrata e diretta dall’Eliseo non è una vera e propria operazione di mercato e politicamente rimane sempre un’autenticata bischerata (posso dire ‘cammellata’ ?) che avrà le sue conseguenze sia nei futuri rapporti tra Francia e Italia ma soprattutto sullo stato di salute generale del mercato europeo.
Colpisce inoltre che ancora una votla Monti dia un autentico schiaffo alla sinistra prodiana. L’aveva già fatto quest’estate quando declinò gentilmente l’invito a candidarsi come governatore per la Banca d’Italia; l’ha fatto ancora oggi deludendo la sinistra che ha colto i malesseri dell’affare Enel-Suez per dire: “Se Berlusconi avesse lasciato Monti come commissario alla concorrenza, non avrebbe mai autorizzato la fusione francese”.

L’editoriale di Supermario è qui

Categoria:
Articolo creato 1724

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto