Visto e previsto

Un giorno di dicembre vi avevo raccontato che bisognava stare alla larga dai telefonici europei e puntare sui telefonici che operavano in paesi in via di sviluppo.

Non è che avessi tutti i torti (in blu l’andamento di Orascom Telecom Holding e in rosso France Telecom)

fteoth.png

Attenzione però. Con tutto il casino che sta per succedere in Medio Oriente forse è arrivato il momento di prendere profitto. E’ anche vero che con il petrolio alle stelle il PIL dei paesi in cui opera Orascom farà passi da gigante. Boh, fate voi 😉

P.S. Pochi lo sanno, ma Enel ha il 12% di Orascom Telecom Holding e il 24% di Wind tramite la sua partecipazione in Weather.

Categoria:
Articolo creato 1724

2 commenti su “Visto e previsto

  1. Se non ricordo male qualcuno dalle tue parti suggeriva di comprare a man bassa Telecom Italia RNC e scommettere sulla convergenza verso le ordinarie… 😉

    Per tua informazione, un paio di case di investimento hanno iniziato a tagliare gli outlook sulle Telecom europee già da ottobre.

    Detto questo, rimani sempre un analista con i controcavoli (anche se ti vorrei più speculativo)!!! 😉

    Sei troppo UP!!!

    MsaXX

  2. Caro SaXXon,

    qui non si è mai consigliato a nessuno di comprare Telecom RNC, che poi io l’abbia fatto una settimana fa è un altro conto 😉

    Cmq, già che ci siamo, le Telecom RNC non sono un brutto affare. C’è un pessimo clima sulle telecom europee, ma Telecom Italia è una storia a sé. Il mercato italiano non è come quello olandese o francese. Telecom ha praticamente il monopolio sul broadband e il voip non scalfirà la sua quota di mercato come ha fatto con France Telecom. Anche sul mobile TIM tiene molto bene nonostante TRE.

    Dai, ne riparliamo tra tre mesi quando scadono i patti in Olimpia. Se restano sotto i 2 euro faccio pubbblica ammenda!

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto