Chi offre di più?

telecomitalia.gif L’Opa Telecom sulle azioni TIM: già ne abbiamo parlato su queste pagine. Ecco un aggiornamento ora che bisogna decidersi sul da farsi.

Telecom ci offre 5.6€ per ogni TIM e poi procederà alla fusione dando 1.72 azioni Telecom Ordinarie per ogni azione ordinaria TIM ancora detenuta in portafoglio. Prima di fare ogni valutazione ci sono da fare alcune considerazioni per capire meglio l’offerta:

1) L’OPA è parziale ed è fatta su 2/3 del flottante TIM. Questo vuol dire che su 100 azioni TIM date in offerta, Telecom ne può ritirare da un minimo di 66 fino ad un massimo di 100. Da cosa dipende? Dalle adesioni totali. Se tutti offrono le proprie azioni a Telecom (scenario improbabile), questa ritirerà ad ognuno il 66% delle aizoni offerte; altrimenti la percenetuale viene incrementata in maniera proporzionale al numero di azioni non portate in offerta.

2) Se le adesioni scendono sotto il 50% delle azioni oggetto d’offerta, Telecom Italia può mandare tutto all’aria e ritirare l’offerta

Cominciamo a fare le nostre valutazioni supponendo di essere in possesso di 100 azioni TIM ordinarie. Posso decidere:

A) darle in OPA
B) venderle
C) tenermele in portafoglio e partecipare alla fusione con Telecom Italia

A) Consegnandole in OPA avrei la certezza di vedermene ritirare un minimo di 66 fino ad un massimo di 100 al prezzo di 5.6€
A1) Nel primo caso avrei 369.6€ (66*5.6€) sul conto più 34 azioni TIM che verranno trasformate dopo la fusione in 58 azioni Telecom per un valore di 182€ (58*3.15€) alle attuali quotazioni Telecom Italia. Totale 551€
A2) Telecom si compra tutte le mie TIM per 5,6€ e mi ritrovo sul contocorrente 560€ liquidi e nessuna azione ne’ Telecom ne’ Tim.

B) Vendo tutte le TIM alle attuali quotazioni perché non voglio rotture ed ottengo direttamente alle attuali quotazioni 556€ senza stare a partecipare a fusioni varie. Parecchi, maledetti e subito.

C) Non aderisco all’OPA e dopo la fusione le mie 100 TIM si trasformeranno in 172 Telecom che alle quotazioni attuali valgono 541€. Nel frattemo mi espongo alle fluttuazioni delle azioni TELCOM. Se salgono ho fatto bene a non aderire all’OPA ed otterrei molto di più dei 560€, se scendono ho fatto male. Se l’operazione dovesse avere successo è molto probabile che le TELCOM saliranno come hanno fatto AUTOSTRADE e LOTTOMATICA in operazioni finanziarie molto simili. Se l’operazione di fusione invece dovesse andare a monte è molto probabile che le TELECOM scenderanno parecchio. L’opzione C è una delle migliori, ma paradossalmente bisognerebbe sperare che gli altri non scelgano quest’opzione altrimenti l’operazione di fusione potrebbe fallire.

L’adesione all’OPA non è a mio avviso la soluzione ideale. Se proprio volete monetizzare l’investimento in TIM su può vendere sul mercato ai prezzi attuali ed ottenere una cifra molto simile a quella che ottereste in sede di OPA.

Avete tempo fino al 21 gennaio per decidere…..

Io scommetto su questo blog che le adesioni non saranno altissime e che ne vedremo delle belle! Vedremo vedremo

Categoria:
Articolo creato 1724

Un commento su “Chi offre di più?

  1. Sulle ordinarie hanno raggiunto gli obiettivi. Sulle risparmio invece l’0pa è andata quasi deserta. Cosa comporterà questo?

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto