Falsi e cortesi

marchionne.jpgCuriosi questi torinesi.

Marchionne (AD di Fiat) si permette di tirare le orecchie al Sanpaolo che ieri ha venduto sul mercato il suo 3% di Fiat sul mercato. Ad IFIL, che qualche mese prima aveva stipulato con ML un equity swap nel segreto più assoluto per concludere una delle operazioni più sporche che siano mai state finalizzate sul nostro mercato, Marchionne non dice proprio niente. Mi sorprenderebbe visto che poco prima dell’equity swap, Marchionne aveva comprato personalmente milioni di azioni Fiat.

Per carità, erano mesi che Sanpaolo ostentava la sua fiducia più totale nel management Fiat a colpi di non-venderemo-le-azioni-del-convrtendo, ma almeno la banca torinese ha fatto un’operazione in cui il mercato è stato rispettato vendendo le azioni ad investitori istituzionali senza troppi sotterfugi.

Categoria:
Articolo creato 1724

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto