L’erba del vicino

weeds3.jpgSu Weeds mi ero già pronunciato. Trama debole e troppo manierata nel voler frugare nelle magagne della piccola borghesia americana. Quel ruolo spetta di diritto a Desperate Housewives che lo svolge con più umiltà e meno eccessi. Le casalinghe di Wisteria Lane sono eccezionali, svolgono vite fuori dal comune ma sono più credibili e divertenti. La spacciatrice di Agrestic è una donna eccezionale che non riesco però a vedere fuori dalla fiction: è una donna senza umanità, disumana. E’ banale e poco corretto fare paragoni tra Weeds e Desperate Housewives, ma i produttori se la sono cercata.

Detto questo, non potevo esimermi dal vedermi l’integralità degli episodi di Weeds. Perché in fondo un episodio dura solo venti minuti, i dialoghi tra Heylia e Nancy contengono piccole e moderne perle di saggezza e la colonna sonora è sorprendente. In fondo il sottoscritto è facilmente soggetto a dipendenza quando si tratta di un prodotto seriale e sapevo che avrei finito per scaricarmi quei 5-6 giga per vedere che fine avrebbe fatto la vedova Botwin.

Se non hai nessuna intenzione di scaricarti 5 giga di Divx, perché in fondo sei una persona più normale di me, fai almeno un pensierino alla colonna sonora che, lo ripeto, è sorprendente (ci sono i Mountain Goats, i New Pornographers, Sufjan Stevens e un brano con cui sto andando “a rota” di una certa Nellie McKay).

Weeds Soundtrack (su Amazon, su iTunes, su BitTorrent).

Categoria:
Articolo creato 1724

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto