Buona la quinta

CIMG0639Goodmorning America! Anzi, buongiorno Italia. La vacanza continua. Dopo una serata passata ad ascoltare musica rock al Rockwood Music Hall, eccoci qui con il secondo giorno da passare a New York.

L’obiettivo di oggi è stato visitare in lungo e in largo la fifth avenue con i suoi grattacieli. “Solo la fifth avenue?!” direte voi. Eh si, ma non parliamo mica di Va Veneto o Via Condotti: La Quinta è una strada che si dilunga per non so quanti km. ed ospita al suo i flagstore di qualsiasi marca esistente nel mondo.

CIMG0805Dopo un frugale pranzo da Mc ci avviamo verso il famoso Empire State Building. E’ paradossale spendere più soldi per salire 86 piani ascensore che per visitare il Moma, ma così sono le cose. 14 dollari, tanta pazienza, un po’ di fila, venditori che provavano a venderti anche l’aria, e si sale in cima a questo imponente grattacielo divenuto meta panoramica prediletta dai turisti dopo il crollo delle torri gemelle. La vista è mozzafiato anche se dopo un po’ ci cominci a fare il callo alla skyline di Manathan. CIMG0808L’area tetra rendeva la vista piuttosto spettrale, ma ciò che era più impressionante era sentire l’inquinamento acustico proveniente dalla strada che sovrastavamo.

Le mete preferite di questo giro sulla 5th sono state il negozio Nike (un po’ deludente), il flagstore della NBA (curatissimo in tutto) ed il paradiso dei piccoli newyorkesi: FAO (quando vorrei tornare bimbo). Ci ha fatto piacere poi sostare davanti al paradiso di ognu uomo: la sede di playboy. CIMG0845Non ci hanno fatto entrare e si vedevano uscire dal palazzo solo uomini in giacca e cravatta che tutto sembravano fuorché conigliette.

Si torna in albergo stremati. Eu si ferma da un alimentari cinese (coreano, malesiano, boh, sono tutti uguali) e si fa confezionare un panino al tacchino così pieno che avresti potuto sfamare metà del burghinafaso. Io ho optato per un po’ di Sushi nella carinissima Amsterdam St.

Ora si va a letto. Domani ci attente una corsetta a Central Park, il Metroplitan Art Museum, l’Apple Store e chissà quant’altre cose…

Le foto aggiornate del viaggio sono come al solito qui

Auguri ad Eu che ha festeggiato sull’Empire Stare Building il suo ventriquattresimo!

Categoria:
Articolo creato 1724

3 commenti su “Buona la quinta

  1. auguroni ad eugenio dalla svizzera ed un bacio grande al figlio piu distratto che abbiamo!

  2. ….New York non e’ da considerare America….ma semplicemente la citta’ del mondo.

    E’ una specie di Citta del vaticano o di S.marino….uno stato/citta’ dentro uno stato straniero.

    Ho notato che avete eseguito il tour del perfetto turista globalizzato, visitando tutte le mete conosciute prevalentemente da film o da luoghi comuni.

    Forse , come prima visita, puo’ anche passare, ma te lo dico sinceramente, dovresti ritornare entro 12 mesi e riconsiderare nuove mete da visitare e da vivere.

    JOKE

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto