C’è un App anche per la pubblicità

A proposito della mancanza del supporto per Adobe Flash scrivevo qualche giorno fa:

…Apple vorrà farla da padrona prevedendo delle “App” specifiche. Oggi posso vedere i video di Youtube su iPhone tramite l’applicazione nativa di iPhone, che per il momento ignora le pubblicità normalmente mostrate su web nel player flash di Youtube. Suppongo che a lungo andare, specialmente con la diffusione dell’iPad che permetterà una fruizione molto più comoda dei contenuti di Youtube, Google pretenderà di modificare quell’applicazione nativa per permettere la visualizzazione di pubblicità. A quel punto Apple avrebbe una forte posizione negoziale e potrebbe persino pretendere una accordo di condivisione dei ricavi dal momento che qualsiasi modifica dell’applicazione di Youtube dovrebbe essere per forza di cose approvata da Apple.

Oggi viene annunciato iAd.

2010-04-08-iphoneos-iad-10.jpg

Ovvio che senza Flash, il metodo più efficace per far girare della pubblicità su iPhone sarà iAd (a patto che cediate il 40% dei ricavi ad Apple).

Articolo creato 1724

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto