E così temi i greci?

I riflettori sono ancora puntati su Atene e sulla prossima emissione di titoli pubblici in programma per la settimana prossima. Sarà un test cruciale per capire se la Grecia sarà in grado di reperire sui mercati finanziari, senza l’aiuto di UE e FMI, i 53 miliardi di euro di cui avrà complessivamente bisogno nel 2010. E pensare che, solo tre settimane fa, tutti i giornali esultavano per lo “scampato pericolo” plaudendo al successo dell’emissione di titoli greci per 8 miliardi di euro (qui da queste parti, invece, avevamo capito che l’entusiasmo affettato era solo presagio di problemi, puntualmente venuti a galla tre giorni dopo).

Questa è la situazione delle finanze greche:

grecia.jpg

Nelle rosee previsioni del ministero delle finanze della Grecia, ci saranno 53 miliardi di euro da reperire sul mercato quest’anno (8 già trovati con l’emissione di fine gennaio). Se Atene non fosse in grado di finanziarsi sui mercati del debito, FMI o UE dovranno metterci una pezza da 30-40 miliardi di euro.

E l’Italia come è messa? Benissimo.

Deficit Italia.jpg

Quest’anno ci sono solo 410 miliardi di euro da reperire sul mercato.

Quando il debito indica l’Italia, lo sciocco guarda la Grecia.

Articolo creato 1724

2 commenti su “E così temi i greci?

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto