Licci Licci sentor odor di Profumo

E poi dicono che le donne ci capiscono di finanza quanto di motori. Christine Licci, italiana naturalizzata crucca a forza di dirigere la divisione tedesca di Citybank, sarà il generale che Profumo piazzerà a capo delle operazioni del mega carrozzone di Germania. Parlo ovviamente di HVB, banca tedesca che Unicredito ha acquistato per conquistare l’Europa spendendo qualcosa come 20 miliardi di euro. (qui la notizia da FT)

P.S. Ma è mai possibile che cercando su news.googe.it non c’è neanche una fonte italiana che parli della notizia sulla Licci? Tutti troppo occuapti a parlare del gatto e la volpe i nostri giornali. Ci espandiamo all’estero mettendo a capo della secondo banca tedesca un talento nostrano, ma qui non si parla d’altro che degli acquisti di quattro palazzinari su due banchette che non valgono neanche 7 miliardi.

Categoria:
Articolo creato 1724

3 commenti su “Licci Licci sentor odor di Profumo

  1. Questo perchè il mondo pensa più alla gnocca che alle banche…ed è giusto così!! Il mio ovviamente è un invito esplicito a farne vedere di più sul tuo blog!! 😉

    Up

    PS: certo che un articolino sui nastri di Fazio Fiorani…

  2. Sull’incursione di Popolare di frodi in Antonveneta ho già detto tutto il male possibile su questo blog. Non posso mica scrivere ogni volta: “Io l’avevo detto” 😉

    Per quanto riguarda la gnocca, mi adopererò in questo senso nei prossimi giorn. La Licci però oltre a essere bona è anche brava…

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto