Private marriage

Il mercato di riferimento è previsto in crescita del 5% e la società, dopo esser cresciuta con un tasso medio annuo del 10% nell’ultimo lustro, incrementerà il proprio fatturato guadagnando quote di mercato domestico, ma soprattutto accelerando l’espansione sui mercati esteri. Il margine operativo lordo crescerà più che proporzionalmente rispetto al fatturato per effetto della leva operativa e per un migliore mix di prodotto. Saranno ultimati investimenti pari a circa il 10% del fatturato per far fronte alla maggiore scala produttiva e per rafforzare la presenza della società all’estero. L’indebitamento è previsto in crescita per effetto della crescita del circolante e degli investimenti, tuttavia i ratios patrimoniali e di conto economico manteranno livelli soddisfacenti grazie alla maggiore redditività.

Vuoi tu, fondo di private equity, sposarmi pagandomi 9-10 volte il margine operativo lordo? Potrei anche sopportare un altro po’ di indebitamento, fino a 5-6 volte il margine operativo lordo, così potresti spendere meno oggi ed ottenere un grande irr domani.

Sì, lo voglio.

Questi erano i fidanzamenti tipici celebrati tra 2006 e 2007. Negli stessi consigli di amministrazione oggi si dice:

La crisi, la crisi! La gente non consuma più. Gli ordini in Italia sono in calo e dalle filiali estere arrivano solo le buste paga da saldare di dipendenti su cui ho poco controllo. Il margine operativo lordo è in forte calo per effetto di una diminuzione dei prezzi di vendita: bisogna pur difendere le quote di mercato in qualche modo. Il circolante continua ad assorbire finanza nonostante il fatturato sia calato del 20% nel primo trimestre: i fornitori pretendono di esser pagati subito, alcuni crediti commerciali sono rimasti incagliati e le scorte di magazzino sono immobili come l’economia. Investimenti? Non se ne parla neanche: stiamo provando semmai ad annullaregli ordini già inviati al fornitore di macchinari. Cosa me ne faccio quando 2/3 della forza lavoro è in cassa integrazione guadagni? Gli interessi adesso sono a livelli bassissimi, ma qui ci sono da pagare quote capitale di rate comunque importanti e le fatture da portare a sconto sono sempre meno diminuendo il fatturato. Le linee a breve sono semplicemente inservibili e la banca non ci pensa neanche a concedermi delle linee a medio-lungo termine ora che ho dei ratios patrimoniali con reminiscenze concorsuali. Si spera di tirare avanti con un riscadenzamento dei pagamenti sui mutui.

Caro fondo di private equity, lo so: ti ho deluso. Puoi sempre divorziare e vendermi se non vuoi più saperne di me.

Vediamo. Ti ho comprato a 9 volte il margine operativo lordo e oggi il mercato ti paga al massimo 5 volte lo stesso indicatore economico, che nel frattempo è calato del 50% senza possibilità concrete che torni a crescere quest’anno (la crisi, la crisi). No, cara azienda. I divorzi non consensuali sono sempre costosi, ma questo è troppo. Nelle gioie, come nel dolore, ti resterò vicino. Speriamo solo che lo faccia anche chi non ti ha giurato eterna fedeltà e tiene oggi il pegno sulle nostre fedi nuziali

(scritto da iPhone)

Articolo creato 1724

Un commento su “Private marriage

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto