Esci da questo corpo

Come se le farneticazioni del Senatore Quagliarello non avessero già toccato il fondo, a scavare e scendere verso profondità inesplorate ci pensa Padre Tiziano Repetto:

CITTA’ DEL VATICANO – Lunedì 9 Febbraio, come al solito, ho celebrato esorcismi. O meglio, non proprio come al solito: le reazioni dei demonopatici sono state eccezionalmente violente: non hanno baciato il crocifisso, non hanno recitato alcuna preghiera, come in altre circostanze fanno al mio comando nel nome di Cristo e per l’autorità che la Santa Madre Chiesa mi ha conferito. Quando è entrata S., circa 60 anni, sofferente fin da ragazza, ha mostrato subito più forza del solito. Prima, da solo, riuscivo a contenerla con l’aiuto di San Michele Arcangelo; lunedì, in due, non ci siamo riusciti. E’ alta poco più di un metro e cinquanta e pesa meno di 60 kg. Ha gridato fino a spaccare i timpani e ad un certo punto l’entità ha detto sbavando e digrignando i denti: “Con Eluana sono intervenuto io, non riuscirete a salvarla!”. Erano circa le 15,30. Eluana è morta poche ore dopo, la sera. Stessa scena per R., 50 anni, posseduta a 13 anni per avere bevuto per sbaglio un filtro confezionato con ossa di defunti. Mi ha detto che da una settimana non ha più le normali funzioni fisiologiche, a stento supera i 50 kg, eppure in tre non riuscivamo a tenerla ferma. Pure la sua entità (sono 7 demoni maggiori) ha asserito chiaramente che per Eluana non vi era speranza. Tali fenomeni sono tipici dei demoni. A noi esorcisti è fatto divieto espresso di porre domande riguardanti questioni di attualità e simili, ma qui il demonio ha parlato di sua spontanea volontà. Ha predetto il futuro perché lui stesso era protagonista di tale evento, come ha peraltro ammesso orgogliosamente. I protagonisti della storia di Eluana hanno compiuto la loro opera con l’azione diretta del demonio. E come se ciò non bastasse, a cadavere ancora caldo, sui giornali è apparsa la pubblicità del libro scritto dal papà di Eluana sulla dolorosa esperienza della figlia; una vicenda da cui qualcuno trarrà, dunque, anche dei vantaggi economici. E questo è l’aspetto più triste di tutti, quello che uccide Eluana una seconda volta.

A proposito. Se dovessi piombare in uno stato vegetativo per una grave overdose di idiozie del genere (ultimamente ne assumo mio malgrado una quantità ingente), prego i miei medici curanti di non nutrirmi artificialmente.

Categoria:
Articolo creato 1724

5 commenti su “Esci da questo corpo

  1. ma da un sito dove scrive luciano moggi ma che t’aspetti.. solo in italia certi soggetti godono del diritto di poter dire la loro.. che brutta cosa la democrazia..

  2. Be’, io credo che tutti debbano poter dire la loro e che questo sia tutt’altro che una brutta cosa. Poi noi dobbiamo anche avere il diritto di non fare attenzione a certe scempiaggini, e di non propagarle. Dany ma chi te lo fa fare di leggere certi siti?

  3. D’accordo con Paola: la democrazia è bellissima anche e soprattutto quando ci regala tali perle. La baraonda che si è creata intorno al caso di Eluana ha scosso la mia coscienza di ebreo secolarizzato ed è per questo che ultimamente mi documento sul sentire altrui in una sorta di discesa agli inferi della fede

  4. i misteri (della fede o altri) sono uno specchio alle allodole: esiste sempre una spegazione logica se una vera investagazione è consentita. Parla un neo-pagano…

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto