Kalooki Nights /1

Ecco alcune piccole perle dal mio romanzo preferito dell’anno scorso (suvvia, non il mio preferito ma quello che mi ha fatto ridere più amaramente).

L’altra ragione per cui non la piantai in asso nel momento stesso in cui mi suggerì di ricorrere alla chirurgia plastica [per ridurre il naso semita ndr] è che in fondo quell’idea rispondeva, seppure in misura estrema, all’esasperazione che provavo nei confronti di me stesso. Avere l’aspetto di un ebreo può essere snervante. E anche essere guardato sempre come un ebreo. Sarebbe stato interessante sapere come ci si sente a non avere sempre questo marchio addosso, come un capo di bestiamo. Che lo facciano con diffidenza o no, i gentili ti guardano comunque in modo strano. Gli ebrei suscitano in loro un vago senso di aspettativa. Come se, bene o male, possedessero la risposta a un interrogativo che i gentili si portano dietro, ma non riescono a sciogliere. Sarebbe bello non essere più la causa di tanti dubbi. E soprattutto non essere guardato con tanto disappunto nel momento in cui si accorgono che non hai nessuna risposta da dargli.
[…]
Si dice che un naso piccolo consenta agli uomini prestazioni migliori nel cunnilingus. In realtà, quanto a questo gli ebrei detengono il record mondiale, proprio per via della grossa porzione cartilaginea del naso; sebbene bisogna ammettere che in quel caso non si possa precisamente parlare di cunnilingus. Così, senza voler fare i pedanti, forse dopotutto le mie prestazioni sarebbero peggiorate. E questa poteva essere un’altra ottima ragione. Tagliarmi il naso per far dispetto alla troia.

Non è forse questa la grandezza degli ebrei Jack: il fatto che possono dare spazio ai rituali accogliendoli nella propria vita senza fare davvero sul serio?

Quando Asher camminava, si portava dietro tutto la gravità dell’Antico Testamento.

Quando pensi a una donna come a un essere irraggiungibile, che ti è negato dalle forze dell’universo sulle quali non puoi esercitare nessun controllo, vuol dire che hai ceduto al romanticismo nella sua forma più morbosa e invincibile.

L’intera faccenda è un affare di scuse. Gli ebrei sono un popolo sempre molto spiacente.

Categoria:
Articolo creato 1724

Un commento su “Kalooki Nights /1

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto