E festa tutto il giorno

Se vi foste affidati alle mie previsioni per il 2008 probabilmente adesso sareste rovinati. Tuttavia, mi consolo con un mal-comune-mezzo-gaudio giustificato da un annus horribilis previsto da ben poche Cassandre.

Scorriamo comunque in rassegna quello che avevo scritto un anno fa su queste pagine.

Alitalia.
Previsione. Santa Intesa e Airone hanno le simpatie di Prodi, dei sindacati, dei piloti, di Confindustria, della Sea e di tutto il sistema aeroportuale italiano. Non che sia oggettivamente la soluzione più auspicabile, ma la cessione a Airone mi sembra l’epilogo più lineare e indolore per un governo che non ha l’autorevolezza ed il supporto necessario per imporre brutalmente una vendita ai francesi.
Esito. Direi di averla azzeccata

Governo.
Previsone. Sarebbe facile prevedere nuove elezioni in aprile, ma secondo me, complice la mancanza di una legge elettorale adeguata a garantire stabilità al futuro governo, nel 2008 non tireremo fuori il certificato elettorale.
Esito. Sbagliata alla grande

iPhone.
Previsione. A giudicare dal numero di iPhone d’importazione che cominciano a vedersi qua e là nei centri cittadini nostrani, in Italia assisteremo ad una vera e propria febbre da iPhone con lunghe code nei negozi di telefonia. Tra Tim e Vodafone la spunterà Vodafone, ma Apple commercializzerà anche una versione senza sim lock analogamente a quanto è stato fatto in Francia e Germania.
Esito. Azzeccata a metà

Credit Crunch
Previsone. Passata la paura di un collasso dei mercati interbancari di fine anno, la situazione dovrebbe tornare alla normalità dopo il primo trimestre del 2008.
Esito. La situazione sui mercati interbancari è tornata alla normalità solamente dopo il terzo trimestre, senza però troppi benefici per i settori industriali

Cina.
Previsione. Arrivano le olimpiadi in Cina e l’attenzione ritornerà sulla straordinaria crescita delle economie asiatiche. Figuriamoci se i mercati finanziari non ne approfitteranno per salire con euforia, dimenticando le cassandre del 2007.
Esito. Toppata in pieno. La grande sorpresa del 2008 è stata la fine della favola “decoupling” (la crescita dei mercati emergenti ormai indipendenti dagli andamenti economici delle altre aree del mondo)

Petrolio
Previsione. Io non credo che supererà i 100 dollari.
Esito. I 100 dollari li ha superati, ma ora siamo a poco più di 30 dollari.

Mastella.
Previsione. Non indosserà più quella ridicola sciarpa fucsia
Esito. Se non altro non si vede più in televisione

Wireless
Previsione. Sarà boom per le connessioni dati via UMTS e GPRS. L’arrivo di iPhone e la diffusione dei Blackberry tra le grandi aziende italiane, provocherà una crescita del traffico dati di oltre il 30%. Non vedremo ancora materializzarsi un’offerta flat, ma è probabile che le promozioni degli operatori di telefonia mobile si focalizzeranno molto sui plafond di trasferimento dati e meno sul numero di sms da inviare con carta auguri e menate simili.
Esito. Azzeccata in pieno, ma era facilie

Supporti
Previsione. Non c’è abbastanza posto per Blu Ray e HD-DVD. Il mercato non è esploso come quando fu introdotto il DVD e la gente non sente l’esigenza di correre a comprare un nuovo lettore DVD per vedere Harry Potter con una definizione i cui miglioramenti sono percettibili solamente dai 32 pollici e oltre. Sopravviverà il Blu Ray (grazie alla PS3), ma dubito che usciranno in Italia più di 300 titoli con con questo formato nel 2008.
Esito. Azzeccata in pieno.

GPS
Previsione. A giudicare dalle acquisizioni miliardarie che si sono viste nel 2007, nel 2008 dovrebbe esplodere il mercato del GPS. Sempre più dispositivi saranno dotati di chip per la localizzazione GPS: i telefonini, gli smartphone, le macchine fotografiche, i lettori MP3, i Notebook. Se aggiungiamo a questo, la forte diffusione del traffico dati via GPRS e UMTS è evidente come il 2008 sarà anche l’anno in cui vedremo una seria integrazione fra localizzazione e servizi interattivi.
Esito. Azzeccata in pieno

USA
Previsone. Il nuovo presidente sarà democratico, non sarà una donna e il suo nome non farà rima con Osama. Il cambio euro/dollaro tornerà sotto 1,35
Esito. Azzeccata sul cambio €/$ e sul partito di appartenenza del nuovo presidente.

Ipod
Previsione. Il 2008 sarà il primo anno in cui le vendite di iPod non cresceranno a due cifre.
Esito. Azzeccata. Si comincia a parlare di una saturazione del mercato (io però sono riuscito a comprarne un altro modello anche quest’anno)

Ebay
Previsione. Sarà oggetto di una grossa operazione di M&A (Amazon, Yahoo!, Google).
Esito. Rimandata all’anno prossimo.

Telecom/Telefonica
Previsione. L’azionariato di Telecom/Telco sarà scosso dalle mosse di Telefonica.
Esito. Rimandata anche questa all’anno prossimo

Categoria:
Articolo creato 1724

2 commenti su “E festa tutto il giorno

  1. Sei stato troppo severo con te stesso, hai azzeccato anche il sesso del nuovo presidente USA 🙂
    Sulla Cina direi che non hai toppato in pieno, in fin dei conti la crescita cinese rallenta (9% in Q3) mica inchioda, nel 2009 forse vedremo qualche tentativo di stimolare i consumi interni, magari la faccio anche io qualche previsione per il 2009…

  2. Ciao, che bello e interessante il tuo Blog! Sono arrivata qui da yahoo, cercando informazioni sulla festa di Chanukkà. Ciao e Auguri!! Devono esser buonissime le ciambelle con patate e cipolla! ^_^

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto