Dany-Log

« | Home | »

Bullshit Bailout

Inserito da danybus | settembre 28, 2008

Commentando qualche settimana il piano di salvataggio delle agenzie semi-governative Fannie Mae e Freddie Mac, notavo come l’intervento del governo incidesse solo per lo 0,7% del PIL. Tra le altre cose prevedevo due possibili sviluppi:

Due possono essere gli esiti di questa extrema ratio: o gli ingranaggi del mercato immobiliare torneranno a girare facendo ripartire l’economia, oppure il bilancio Federale degli Stati Uniti sarà risucchiato nel buco nero dei subprime con esiti così catastrofici da essere inimmaginabili.

L’intervento su cui il congresso americano ed il governo sembrano aver trovato un accordo, a prescindere da come venga strutturato, impegnerà il bilancio federale statunitense con 700 miliardi di dollari: il 7% del PIL. Sembra che si stia lentamente verificando il secondo sviluppo che avevo previsto.

In tutta la vicenda, è un po’ lamentabile l’atteggiamento di molti giornalisti nostrani e statunitensi che hanno più di una volta suggerito l’ipotesi secondo cui il piano di salvataggio fosse elaborato in fretta e furia a causa delle festività per il capodanno ebraico di lunedì. Paolo Panerai scrive su Milano Finanza: “fra l’altro il 20% dei congressmen sono di religione ebraica”. In realtà è stata forte l’esigenza di stabilizzare i mercati mondiali prima dell’apertura delle piazze giapponesi nella nottata di domenica. Tutto qui. I Savi di Sion che infestano il congresso e la finanza mondiale non c’entrano questa volta.

Post su argomenti simili:
  1. Paga Pantalone

  2. Ne avevamo bisogno

  3. Rassegna stampa rassegnata

  4. Non tranquillo

  5. Gekko vs Cimoli

Comments

Share |

  • OT - Dany so che apprezzerai questo articolo di Vittorio Zucconi su Affari e Finanza http://tinyurl.com/3onvv9 se non lo hai già letto.

  • danybus

    Può anche essere che tra cinque anni, quando i titoli acquistati dal governo giungeranno a scadenza, si possa realizzare qualche plusvalenza.

    In ogni caso però devono uscire nell'immediato 700 miliardi dalle casse degli Stati Uniti e dovranno essere finanziati con debito (che poi probabilmente tra qualche anno sarà rimborsato proprio grazie agli incassi dai titoli acquistati dalle banche).

    d.

  • Come facevano notare alcuni blog finanziari non è detto che gli acquisti di titoli si trasformino automaticamente in debito, dipende dal prezzo di acquisto e da cosa acquistano.

    Potrebbe pure darsi che alla fine ci sia un guadagno...(ipotesi teorica).

blog comments powered by Disqus