A pensare male si fa peccato, ma spesso…


Oggi una banca d’affari americana, Lehman Brothers, ha emesso un rating negativo sul titolo Telecom Italia il quale puntualmente ha subito un’importante quanto anomala flessione (visti questi gironi di rialzi generalizzati). Cosa c’è di strano? Sono cose succedono tutti i giorni? I maligni, anzi, i più smaliziati e furbi, pensano che Lehman Brothers con il suo rating negativo su Telecom Italia stia facendo un favore non piccolo a Tronchetti Provera. Vediamo perché….

Recentemente Tronchetti Provera ha provveduto a riorganizzare tutta la catena di controllo tramite cui controlla Telecom Italia. Ricordiamo che si parte da Pirelli-Pirellina socia di maggioranza di Olimpia, la quale controlla il 30% di Olivetti, la quale possiede a sua volta la maggioranza di Telecom Italia. Per razionalizzare il tutto è stata organizzata ed approvata dalle relative assemblee dei soci una fusione tra Olivetti e Telecom. La nuova entità risultante dalla fusione permetterà di ripagare con pià efficienza il debito di Olivetti usufruendo di non pochi vantaggi fiscali. Fin qui tutto ok. Il problema per Olimpia (e quindi per Tronchetti Provera) è che Olimpia avrebbe visto diluirsi il suo controllo su Telecom. Dopo la fusione infatti, ceteris paribus, si troverebbe a possedere un 9.9% della New Telecom che la porrebbe fortemente a rischio di scalate….
Cosa si è inventato dunque Tronchetti? Il diritto di recesso e l’Opa pariziale…. Si è fatto concedere dalle banche (ricordiamo che Unicredito e Intesa BCI sono soci di Olimpia) una linea di credito da 9 miliardi che dovrebbe servire a Olivetti per due scopi: 1) pagare il diritto di recesso (1 euro per azione) ai soci assenti e dissenzienti in assemblea, qualora non vogliano partecipare alla fusione 2) Acquistare tramite Opa Parziale azioni Telecom Italia al prezzo di 8 euro. In questo modo qualora ci fossero molti recessi, Olimpia vedrebbe aumentare il suo peso in Olivetti (e quindi nella nuova Telecom); qualora invece non ci fossero recessi, farebbe incamerare ad Olivetti ancora più azioni Telecom così da non diluire troppo la sua partecipazione e mantenere il controllo della nuova entità…

Mi seguite ancora? Bene… Negli ultimi mesi i mercati finanziari si sono dimostrati molto tonici; fin troppo. Olivetti è salita sopra 1 euro, rendendo quindi non conveniente per gli azionisti Olivetti usufruire del diritto di recesso. Perché mai dare azioni per 1 euro, quando posso venderle ad un prezzo maggiore sul mercato? Il problema è che anche Telecom Italia è salita molto, avvicinandosi molto (7.8) al prezzo di 8 euro. Cosa succederebbe se dovesse raggiungere quel prezzo ed eventualmente superarlo? Nessuno consegnerebbe le azioni all’Opa parziale e Tronchetti Provera si ritroverebbe con una linea di credito di 9 miliardi inutilizzata ed una quota sulla nuova Telecom del 9.9% insufficiente per essere al riparo da future scalate. Oppure dovrebbe rilanciare il prezzo dell’Opa indebitando ulteriormente Olivetti…

E qui interviene Lehman Brothers che oggi, quando più faceva comodo a Tronchetti Provera, interviene con un bel rating negativo che fa scendere il titolo in una giornata in cui il mercato era piuttosto forte…
Ricordiamo poi che Lehman Brothers e Telecom Italia hanno spesso concluso affari insieme. La Im.ser è stata venduta da Telecom Italia ad un consorzio di cui faceva parte Lehman Brothers; idem dicasi per la recente vendita delle partecipazioni nei consorzi Eutelsat, Intelsat ed Inmarsat vendute a Lehman Brothers per 500 milioni di euro….

Vedremo come andrà a finire!

Categoria:
Articolo creato 1724

2 commenti su “A pensare male si fa peccato, ma spesso…

  1. Incredibile ! Veramente Incredibile ! Quindi dati questi presupposti dite che Telecom non riuscirà ad arrivare ad 8 Euro per fine giugno ?

  2. Beh… Prima della fusione Trochetti accenderà Sant’Antonio per far stare Telecom sotto 8 euro, però la storia ci insegna che il mercato difficilmente si controlla

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto