Stranger than fiction

La prima stagione di 24, fiore all’occhiello della library Fox e cartina tornasole del panico post 11 settembre, si fece notare soprattutto per avere avuto tra i protagonisti un senatore nero, “Senator Palmer”, vittima designata di un complotto terroristico durante la giornata del Super Tuesday in cui si candidava per la presidenza. Grazie all’aiuto del fido Jack Bauer, Palmer si salva e diventa presidente.

Commander in Chief è invece una serie dell’ABC che ha avuto un discreto successo negli States e in Italia. Ritrae la vita del primo presidente donna degli Stati Uniti, Mackenzie Allen ( interpretata Geena Davis) .

Comunque vada a finire la corsa presidenziale oltreoceano, la fiction statunitense non solo si caratterizza per l’alta qualità delle sceneggiature, ma anche per essere acuta inerprete premonitrice dello spirito dei tempi. In Italia invece solitamente accade il contrario: con le scenggiature di RIS che inseguono faticosamente le vicende delle cronache di paese.

Categoria:
Articolo creato 1724

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto