Herzog

Le tendenze elevate o morali destano sempre il sospetto di essere imbrogli. Ci limitiamo ad onorarle con parole vetuste ma le tradiamo o le smentiamo senza minimamente scomporci.

Herzog non è certo un libro che si apprezza facilmente e si legge tutto d’un fiato, ma se lo gusti a piccoli sorsi, è acido e morbido come un buon bicchiere di Amarone.

Categoria:
Articolo creato 1724

4 commenti su “Herzog

  1. ci ho messo un minuto buono a capire il senso di questa frase…e comunque sei uno snob intelletualoide…

  2. non sono d’accordo con ciccio…esiste anche semplicemente il piacere intellettuale, senza snobismo!
    Ma chi è Herzog? C’era un alpinista famoso di questo nome, c’è un rapporto?

  3. Basta cercare un pò. Devo leggere Saul Bellow! La Comunità ebraica americana ha prodotto degli scrittori eccezionali, profondi senza essere noiosi. Leggere le parole di Moses Herzog “la vie n’était la vie que quand on avait clairement compris qu’elle consistait à mourir” ti fa pensare…
    Vi raccomando anche Chaim Potok, che ho letto sfortunatamente in italiano, bellissimo!

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto