Gemina

Curiosa la situazione di Gemina.

E’ una holding che fino a pochi mesi condivideva la gestione di AdR (Fiumicino e Ciampino) insieme agli austrialiani del fondo Macquarie Airports. In seguito ad una situazione di stallo sul piano di investimenti decennale, Gemina riacquista da Macquarie la metà che non aveva del capitale di AdR per 1,2 miliardi di Euro in un’asta competitiva al rilancio (ciascuno rilanciava sulla metà dell’altro socio). Ciò significa che il 100% di AdR è stato valutato grosso modo 2,4 miliardi.

Bene. Oggi Gemina ha in pancia il 100% di AdR (2,4 miliardi), 1,2 miliardi di prestito ponte utilizzato per l’acquisizione in attesa di un aumento di capitale e 90 milioni di debito esistente. Il suo valore netto dovrebbe essere quindi di circa 1,1 miliardi. Oggi Gemina capitalizza 880 milioni, a 2,5 euro per azione. Trattandosi di un asset particolarmente ricercato, senza un controllo cristalizzato (il patto di sindacato tra Benetton, Toti, Mediobanca e Generali controlla il 40%) e con assetti da rivedersi in occasione del maxi aumento di capitale che servirà a rimborsare il prestito ponte, se ne potrebbero vedere delle belle.

Categoria:
Articolo creato 1724

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto