Contra personam

Berlusconi (5 maggio)

Non c’è solo il conflitto di interessi, ma c’è anche la legge ammazza Mediaset, che è una legge che farebbe sparire completamente dalla nostra scena tutti i fondi di investimenti internazionali.

Consob (7 maggio)

Si comunica che Templeton Investment Counsel detiene il 2,025% di Mediaset nell’ambito dell’attività di gestione del risparmio. L’operazione è datata 30 aprile 2007.

Ogni valutazione di Mediaset che mi è capitato di vedere assumeva come ipotesi pressoché certa il DDL Gentiloni: chi partecipa oggi in Mediaset non se ne andrebbe da nessuna parte una volta approvato il decreto.
Mi pare che l’unico a scappare dal capitale di Mediaset sia Berlusconi stesso con una vendita lampo che ha fatto scendere la partecipazione di Fininvest in Mediaset dal 50% al 30% circa due anni fa. Il prezzo di vendita fu 10 euro per azione. Adesso un’azione vale 8,2 euro.

Categoria:
Articolo creato 1724

2 commenti su “Contra personam

  1. In linea di principio il DDL Gentiloni e simili, non aiutano a trattenere gli investitori esteri.
    Penso ne converrai anche tu, il discorso però è molto più ampio…
    E poi pure l’Unione Europea questa volta gli da ragione 😀

  2. Convengo .

    Gli investimenti esteri diretti in Italia rappresentano una percentuale sul pil del 12%, contro il 19% in Francia ed il 24% in Inghilterra. Va detto, tuttavia, che quel 12% che investe nel Belpaese lo fa tenendo ben a mente il rischio “politico”. Il DDL Gentiloni non sorprende nessuno dei fondi esteri, tanto che agli attuali livelli di prezzo c’è ancora chi ritiene conveniente investire in Mediaset (Gentiloni o non Gentiloni).

    Insomma, non i mercati non funzionano proprio come dice Berlusconi strumentalizzandosi pro domo sua

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto