Senno di poi

114525155_00886d3559_m.jpgCom’è che ci si scandalizza tutti di Cimoli quando qui lo si criticava più o meno dalla sua nomina? Com’è che i leader della maggioranza promuovono mozioni parlamentari contro Tommaso Padoa-Schioppa, senza puntare il dito contro Tremonti e Confalonieri che lo misero al timone d’Alitalia negoziando anche una generosa liquidazione di cui ora ci si scandalizza e sorprende tanto?

Dopo avergli fatto rovinre le Ferrovie ed Alitalia, potremmo affidargli la direzione dell’Anas, perché no?

Ecco qualche ritaglio di giornale presi dagli archivi del 2004:

Data: 07-05-2004
Testata: IL SOLE 24 ORE
Riferimenti: PRIMA PAGINA

Pag. 1

Accordo sul rilancio Governo-sindacati – Pieni poteri al presidente uscente Fs
Alitalia, arriva Cimoli
Ora la priorità è trovare capitali privati – Un documento in sei punti – Fini e Tremonti la collegialità
ROMA * Pieni poteri a Giancarlo Cimoli in Alitalia. La svolta è maturata dopo l’accordo in sei punti raggiunto ieri tra Governo e sindacati per il rilancio della compagnia, che ha sbloccato la vertenza. Cimoli, reduce dal risanamento delle Fs, è stato nominato presidente e amministratore delegato, al posto di Bonomi e Zanichelli. L’apertura ai privati per la ricapitalizzazione, insieme al varo di un piano industriale credibile per gli investitori, sono le prime sfide per il manager. La nomina, come ha spiegato il vicepremier Fini, è stata il frutto di una decisione collegiale . L’arrivo di Cimoli è stato giudicato positivamente dai sindacati. Oggi il titolo dovrebbe essere riammesso in quotazione a Piazza Affari. Intanto si apre la partita delle nomine alle Fs, dove sono in pole position Ciucci e Staderini.
SERVIZI A PAG. 2 e 3

Categoria:
Articolo creato 1724

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto