Manifestazioni ad personam

E’ spassoso vedere che dopo aver monopolizzato l’azione (o piuttosto l’inazione) del suo governo a fini personali, Berlusconi chiami l’opposizione e la Piazza (5 milioni di persone?!) a difendere Mediaset dalla riforma Gentiloni.

Non sono ancora entrato nel merito della riforma Gentiloni e non mi pronuncio perciò sulla bontà o l’iniquità del provvedimento. Se però Berlusconi volesse davvero difendere il liberismo economico, avrebbe organizzato una bella manifestazione contro l’ostilità dimostrata da Di Pietro e Rutelli nei riguardi della fusione Autostrade e Abertis. Io avrei partecipato senz’altro, ma evidentemente quando sono in gioco la credibilità del paese per gli investitori esteri e gli interessi dei Benetton, per Berlusconi non è il caso di ricorrere alla Piazza. Per la salvagurdia di Emilio Fede sì.

Categoria:
Articolo creato 1724

Un commento su “Manifestazioni ad personam

  1. Se fossi Silvio, sicuramente proteggerei Emilio! È l’unica persona in Italia (al mondo quindi) a nutrire meno dubbi nei suoi confronti che tutta la chiesa cattolica verso la realtà della transustanzazione…

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto