Au revoir Segolène

sarko.png

Drastica riduzione del cuneo fiscale, detassazione dei redditi per le ore lavorate oltre le 35 settimanali e forte riduzione del turnover nelle assunzioni statali per ridurre la spesa pubblica, abolizione della tassa di successione. (il resto dell’articolo qui)

Le Francia cresce poco e Sarko crede che sia colpa dei lavoratori che non lavorano abbastanza. Non ha torto ed ha molto coraggio politico nel dirlo in un’intervista a Le Monde. Sebbene io abbia sempre considerato Sarkozy come un’abile faina ritrovatasi a capo dell’UMP parte per la sfortuna dei suoi avversari interni, parte per la sua meschina abilità politica, spero che vincano le sue idee su una Segolène innovativa, ma purtroppo in balia dello statalismo.

Categoria:
Articolo creato 1724

Un commento su “Au revoir Segolène

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto