Neocolonialismo

sistema.gifLa settimana scorsa scrissi che Telecom Italia poteva finire in mani indiane. Oggi sembra che siano i russi di “Sistema” a voler entrare nel capitale del maggior operatore italiano di telefonia. Domani potrebbe essere un qualche fondo arabo ad avanzare intenzioni bellicose su Telcom Italia, mentre oggi Wind è già nelle mani di un magnate egiziano (Naguib Sawiris).

Controllata con un 18% raccogliticcio da un management indagato per spionaggio industriale (MTP), Telecom Italia è il secondo datore di lavoro in Italia, gestisce e possiede un’infrastruttura tecnologica vitale per l’economia e la sicurezza del paese e la sua colonizzazione finanziaria da parte di entità provenienti da economie quanto meno oscure appare inevitabile.
Però il problema all’ordine del giorno riguarda l’ampliamento di una base militare di un nostro storico alleato militare.

Allego qui sotto l’articolo originale del Financial Times (che possono leggere solo gli abbonati)

By Adrian Michaels in Milan and Neil Buckley in Moscow

Published: January 19 2007 22:29 | Last updated: January 19 2007 22:29

Sistema, the Russian group controlled by billionaire businessman Vladimir Yevtushenkov, Friday became the latest to declare an interest in buying a stake in Telecom Italia .

Last week, Hinduja of India said it was looking at Telecom Italia and Blackstone, the private equity group, also expressed an interest recently.

Pirelli, the tyre and real estate group, has said it wants to sell some of its 18 per cent stake in Telecom Italia, which it controls through a holding company.

Pirelli said Friday that its willingness “to evaluate the entry of new minority shareholders . . . has led to various contacts with interested parties. At the moment, however, no understandings or agreements of any kind exist, even of a preliminary nature”.

One obstacle to a deal could be price. Pirelli has the Telecom Italia holding on its books at a value far higher than the market price of Telecom Italia shares.

Sistema confirmed Friday that it was interested in taking a stake but said this would not necessarily lead to a deal.

“We definitely are interested in this company, however nothing has been agreed so far,” Alexander Goncharuk, Sistema’s president, was quoted as saying by Kommersant, the Russian business daily.

Last year, Sistema approached Deutsche Telekom about an asset swap but the offer was rebuffed.

Swapping Russian assets for a stake in a foreign group is seen as a way for Russian “oligarchs” to safeguard ownership ahead of next year’s Russian presidential elections.

London-listed Sistema is planning a London and Moscow dual listing for its technology subsidiary JSC Sitronics in March.

Curioso che i quotidiani italiani non riescano (non vogliono?) a saper nulla sul futuro di Telecom Italia e che sia sempre il buon Adrian Michaels del Financial Times a dare questo tipo di notizie.

Categoria:
Articolo creato 1724

2 commenti su “Neocolonialismo

  1. Lo si diceva anche delle banche Intesa preda del Credit Agricole e di San Paolo sotto la morsa degli spagnoli eppure sono stati sbalzati fuori dal comando.

    Può anche essere che il loro arrivo serva per stabilizzare la situazione e permettere a Telecom di crescere senza vendere i suoi asset all’estero.

    Jak

  2. Ma.. Di me si può dir tutto, tranne che sia protezionista. Ben vengano gli olandesi su Antonveneta, i francesi su BNP, etc.

    Quando però vedo che Wind (seconda infrastruttura di telecomunicazioni del paese) è controllata da un magnate arabo con una holding a sua volta controllata da trust residenti alle isole Cayman, ho qualche perplessità. Soprattutto se il magnate in questione ha più di una volta investito insieme ad Hammas.

    Ben venga un azionista stabile per Telecom Italia, ma una conglomerata russa in mano ad un magnate le cui ricchezze sono di dubbia origine non è secondo me l’azionista ideale a cui affidare la prima infrastruttura di telecomunicazioni del paese.

I commenti sono chiusi.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto