Dany-Log

Archive for dicembre, 2009

Stream of a decade in decay

venerdì, dicembre 25th, 2009

L’11 settembre e il potere gregario della notizia. Il Grande Fratello e il potere gregario del reality. Il nuovo millennio e la vecchia guardia. Il televoto e l’Enalotto. Internet, i blogger e la rivincita dei nerd. L’apice dell’sms, la caduta dell’sms e la ribalta dell’email. L’apice dell’email, la caduta dell’email e la ribalta dell’instant messaging. […]

God’s work, bonuses and meritocracy

giovedì, dicembre 24th, 2009

FT’s person of the year. And the winner is… Lloyd Blankfein: figlio di un postino, proveniente da una famiglia emigrata nel Bronx dall’Est Europa a fine XIX secolo. La scelta del Financial Times sarà anche opinabile, inopportuna e disallineata allo Zeitgeist anti-finanza, ma alcuni tratti della biografia di Blankfein costituiscono un encomiabile esempio di meritocrazia […]

Ragazzi di 27-28 anni

domenica, dicembre 20th, 2009

Leggendo stamattina l’editoriale di Dario Di Vico stava per andarmi di traverso la colazione. Ero intenzionato a scrivere un post di risposta pro domo mea, ma poi mi sono accorto che ci aveva già pensato Gianfilippo Cuneo con straordinario tempismo commentando direttamente sul blog di Di Vico. Dal momento che avrei voluto scrivere esattamente le […]

Leveraged buyout: tre storie e una proposta

domenica, dicembre 20th, 2009

Le operazioni di leveraged buyout (apro parentesi per invitarvi ad abbandonare la lettura di questo post se speravate di trovare in una nota oppure in un inciso il significato di “leveraged buyout”. Chiudo parentesi) si prestano ad essere demonizzate e abusate. Rectius e nell’ordine inverso: si tende ad abusarne e poi a demonizzarle rispettivamente con […]

Tesi e illusioni /1

sabato, dicembre 5th, 2009

Sulla falsa riga di Il palazzo sul Jumbo (mai completato), scrivo un articolo di fantafinanza per distrarmi un po’ ed esorcizzare alcuni spettri. Con il petrolio funzionò: avevo cominciato a scrivere “Il palazzo su Jumbo” con il petrolio a 140$” e poi è tornato a 30$! La Repubblica Italiana è da oggi il primo paese […]

Tra i francesi che s’incazzano

sabato, dicembre 5th, 2009

Soprattutto qui in Europa, soprattutto ora che i mangiarane sembrano aver acquisito l’autorità morale e politica per mettere le briglie agli avidi banker della City e a tutti i loro epigoni, è tornato di moda parlare dei bonus delle banche come di un’anomalia da estirpare propria della finanza e di nessun altra industry. Non curanti […]